Quest’anno, nella ristorazione più sensibile alle tradizioni, si porta in scena la biodiversità con i piatti delle nonne e le specificità dei territori.

La biodiversità era (ed è) sinonimo di ricchezza e abbondanza nelle nostre campagne e la Sicilia è la regione più vocata, sia per le caratteristiche morfologiche del suo habitat, sia per sensibilità sempre maggiori, nei confronti della tutela dell’ambiente da parte dei produttori e dei consumatori siciliani. Con la ricerca, la riscoperta e la salvaguardia delle varietà produttive e le razze antiche locali, si favorisce anche un’economia equa e solidale.

Tra i protagonisti, i piccoli produttori di nicchie e gli Chef dell’Isola nei cui ristoranti si potranno degustare, soprattutto nel periodo natalizio, i piatti di una volta abbinati ai vini siciliani d’eccellenza che contribuiscono  a rendere la Sicilia una metà ambita dagli “winelovers” di tutto il mondo.

Un ristorante da segnalare per essere stato tra i più attivi nell’adottare i “piatti della nonna”, è il De Gustibus, risto-winebar, in quel di Pedalino/Comiso, vicinissimo al nuovo aeroporto.

Il suo ideatore e fondatore è Daniele Alescio (giovane barman con una lunga esperienza in locali “a cinque stelle” e una passione sfrenata per la cucina tipica dell’amata terra degli Iblei), che abbiamo incontrato per conoscere il menù di queste Feste.

“Ho posto, al di sopra di tutto – dichiara Daniele Alescio –  la salvaguardia e la promozione del mio territorio; per me la cucina è anzitutto ricerca delle eccellenze di nicchia, con un occhio attento alle tradizioni e alle ricette delle nonne.”

”Proponiamo, in particolare in questi giorni delle Feste, piatti della tradizione della nostra cucina tipica che abbiniamo a vini di nicchia, ricercati tra i piccoli produttori del territorio; possiamo così  offrire all’appassionato, il piacere della scoperta di nuove realtà tutte da valorizzare, piccole ma fondamentali attività, custodi delle tradizioni e della biodiversità della nostra terra”. 

De Gustibus, risto-winebar con una forte vocazione alla promozione del territorio e delle sue specificità, e una particolare attenzione ad un giusto rapporto “qualità-prezzo”. “Questo ci permette – dice Daniele Alescio – di captare un turista particolarmente attento all’ enogastronomia autentica  e  ad un turismo eco-sostenibile –  un ritorno alla campagna, alle sue tradizioni, alla sua cultura e ai suoi prodotti che è quello che chiedono e cercano i nuovi turisti emergenti”.

 

Buone Feste a Tutti e buon appetito.

di Tiziano Virginio Toffolo

Info:  De Gustibus  Caffetteria – ristorante/winebar – cocktail – catering

Piazza della Concordia, 1/A – 97013 Pedalino (Comiso)

Tel. 0932 729362  –  339 2610628

www.degustibuscoffeeandfun.it | degustibuscoffeeandfun@gmail.com